accedi   |   crea nuovo account

L'angelo rotto

Sull'ultimo ripiano
della libreria
ti avev posto
a farmi compagnia
e a che nessuna mano
oltre la mia
ti toccasse.
Prezioso
di affetti e ricordi
invisibile
a chi doveva "spolverarti"
dal nulla.
Ti ha rotto
poi rabberciato
con colla:
spezzati nuvoletta
e piedino
ma intatte sono le ali!
Unico, vorrebbe ricomprarti...
Rimani ancora lì
ferito e dolorante
ma stammi vicino
in questo lavor mio
dove non basta mai
pazienza.

 

0
5 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 26/01/2014 19:44
    Ricavi conforto dalle tue parole che sanno rimagliare le scuciture del tempo.
  • Caterina Russotti il 24/01/2014 17:53
    Un angelo che nonostante abbia il corpo rabberciato, riuscirà ad abbracciarti con le sue ali ancora intatte per proteggerti... Meravigliosa
  • Antonio Garganese il 24/01/2014 15:31
    Una cura amorevole per un oggetto, oppure un metaforico affetto di cui avere massima attenzione, lo saprai fare, brava. Ciao.
  • frivolous b. il 24/01/2014 14:04
    davvero notevole... per delicatezza ed eleganza... brava!
  • Anonimo il 24/01/2014 11:45
    Si entra quasi in simbiosi con oggetti che ci ricordano qualcuno che purtroppo appartiene ai ricordi.
    Nei tuoi versi si sente la tua anima dettare al tuo cuore
  • roberto caterina il 24/01/2014 11:31
    Un angelo rotto aiuta a saldare le memorie e i ricordi perduti. Riflessione interessante che coinvolge la pazienza del poeta...
  • Rocco Michele LETTINI il 24/01/2014 10:39
    Ti riscopro sempre più poetessa... Versi che trascinano per la purezza dei tuoi sentimenti... Nostalgicamente fantastica... FELICE GIORNATA CHIARA

5 commenti:

  • stella luce il 24/01/2014 18:25
    legame ad un caro oggetto o un caro amico che resti accanto a te???... ho letto i commenti fatti e devo ammettere che... le cose diventano amiche se esse rappresentano uno spaccanto importante della nostra vita, se il vederle ci fa stare bene... e quell'amico ti resterà accanto di certo
  • Fabio Mancini il 24/01/2014 15:05
    Bella la metafora dell'angelo rotto (o che come noi si è rotto?). Piaciuta! Ciao, Fabio.
  • oissela il 24/01/2014 12:58
    Un "bibelot"? Molto di più. Un discreto amico che ti ha fatto sempre compagnia e che continuerà a fartela in questo mondo dove
    la pazienza diventa impegno.
    Mi piace quell'umanizzazione che hai saputo conferirgli e quell'invito a starti vicino.
    Ciao.
    Oissela
  • Anonimo il 24/01/2014 12:43
    Ci sono oggetti che hanno un grande valore sentimentale e che non si possono sostituire... Bellissima poesia!!!
  • loretta margherita citarei il 24/01/2014 10:26
    certi amori nn si dimenticano piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0