username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La ciociara

Non ha mani di cera
lavora fino a sera,
ha sua magion gelosa
che accudire ad altre
non osa.
La gioventù vuol trattenere
per i lunghi capelli scuri
come i suoi occhi,
non può essere bionda...
Dimenticate la ciociara
di Moravia e di Bellocchio:
ha seni piccoli che mai hanno
allattato ma capezzoli setosi
che sempre e ancora
amore stillano.
Caparbia quanto basta
è zuccherosa,
impiastricciata di musica,
di lettere, vogliosa
di sapere del bello
attorno ad ogni cosa.
Al suo passar nessun si gira,
non trasborda in nulla
ché solo per occhi attenti
può essere miniatura preziosa.

 

0
4 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 26/01/2014 21:27
    Bella...
    Gradevole ritratto di donna...
    Preziosa miniatura per chi sa vedere
  • Anonimo il 26/01/2014 14:00
    Una rima baciata che nulla toglie alla musicalità dei versi che descrivono minuziosamente il soggetto. Poesia equivale a rima secondo me. Notevole... Molto suggestiva!
  • Salvatore Masullo il 25/01/2014 13:44
    Ritratto di un'energica donna con tutti i suoi difetti ed i suoi pregi, sapientemente descritta da questa brava Autrice. È una donna che è tutto: mamma, governante, moglie, che passa tra la gente come un mortale anonimo e comune, ma solo in pochi sanno notare quelle minuzie che la rendono interessante. Un bellissimo poemetto con versi che colpiscono!
  • salvatore maurici il 24/01/2014 22:25
    Un'immagine di serena energica donna, un volto che riesce ad esprimere il tempo ed il suo scorrere tra le mille difficoltà della vita. versi incisivi,
  • Rocco Michele LETTINI il 24/01/2014 20:04
    Una ciociara... con i suoi sentimenti, i suoi pregi, le sue virtù... Una mirabile sequela...
  • Caterina Russotti il 24/01/2014 19:22
    Mamma. ... Mamma... Donna instancabile, piena d'amore che non vorrebbe mai veder crescere i propri figlioli... E non si cura che della sua famiglia... Semplicemente bella nell'essere semplicemente mamma. Stupenda
  • Antonio Garganese il 24/01/2014 19:15
    Mi sembra una descrizione di una persona da apprezzare solo per pochissimi, chi sa vedere, sembra una... mamma.

4 commenti:

  • stella luce il 25/01/2014 08:30
    Molto bella... bella descrizione... però dai può essere anche bionda, no???...
  • ignazio de michele il 24/01/2014 20:20
    da restare afasici... complimenti!
  • oissela il 24/01/2014 20:18
    Ma lo sai che questa è una bella poesia.
    L'andamento è solenne e mi richiama alla mente indirettamente
    quel"Tanto gentile e tanto onesta pare
    ...
    e li occhi no l'ardiscon di guardare.
    Forse l'accostamento all'Alighieri è ardito, ma la bellezza di questo tuo sonetto lomerita.
    Ciao.
    Oissela
  • Anonimo il 24/01/2014 20:13
    Una madre si annienta per i propri figli, bella e dir poco

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0