accedi   |   crea nuovo account

La dignità dell'essere donna

Potrei lasciarmi andare,
al richiamo ossessivo,
dolce, dei miei sensi,
farlo, incriminando chi mi ha deluso, tradito
abbellendo con il fango sculture di ghiaccio.
Ma troppo ha senso
Il mio amarmi
la mia fiera dignità,
in questo angolo di mondo
tutto mio,
sentito riverito
dal mio essere DONNA.
Potrei evadere,
ma pur sempre sarei prigioniera,
della mia dolcezza,
di ogni singolo ricordo,
che stavagante
mi ripete l'esser viva.
Potrei osare
contaminare il seme
Il privilegio di un attimo
nel momento della mia nascita,
ciò che sono, lo devo a lei
come infrangere ora
dettagli, principi
che già altri hanno osato,
usato come arrugginito scudo!
Capita, certo capita...
basta volere, tutto è potere,
risolvere incognite, enigmi
non è il mio mestiere.
Insolvente ai tuoi occhi azzuri sarò,
lenti s'abbasseranno
nella penombra,
così illuminata, dalla beltà di veritiere parole,
così lontano dalle tue mani,
mi vedresti, mi sentiresti,
"senza guardarmi più...
una delle tante diverrei".

 

1
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 26/02/2014 16:40
    Hai ragione, la dignità dell'essere se stessi, uomini o donne, è ciò che ci rende davvero liberi e fieri.

6 commenti:

  • clem ros il 01/04/2014 15:40
    come non darti torto, i versi esprimono forme di verità che solo se si è donna, possono essere percepite e non sempre. Solo Donne molto sensibili possono a pieno assaporare questa consapevolezza, cosa che per noi maschietti è praticamente impossibile. Brava.
  • Aedo il 21/03/2014 18:56
    In questa tua personale poesia riveli la tua grande sensibilità, mettendo in luce le cicatrici dell'anima. Ti sono vicino, cara Anna! Un abbraccio
  • Falco libero il 17/03/2014 14:38
    Molto bella e sentita della piena consapevolezza del tuo essere DONNA.
  • Ugo Mastrogiovanni il 03/02/2014 09:52
    Tra verità, eleganza e gradevolezza spicca la tua vena artistica.
  • Fabio Mancini il 25/01/2014 15:21
    Tanta malinconia e dolcezza, ma la bravura è quella di sempre! Un abbraccio, Fabio.
  • Caterina Russotti il 25/01/2014 06:24
    Meravigliosi versi, dove la dignità di essere Donna, non ha "prezzo".

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0