accedi   |   crea nuovo account

Burattino

Frastuono la tua voce
frastuono le tue filastrocche:
frastuono le tue parole,
come aghi nel mio ventre
nutro piccole serpi..

Ancora una volta
vomito rabbia:
estraggo il mio dolore.

Domani cambierò
domani mi coprirò di più
ormai sbavato è il mio trucco
e sgualcito è
il mio costume..

Graziosa marionetta
tutti mi vogliono
e di giornate
asservo l'allegria altrui;

Nel mio piccolo bauletto
dei balocchi
conservo la mia speranza
in tubetti di finito colore.

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 25/01/2014 15:08
    Tanta voglia di uscire da quella rabbia racchiusa nel proprio corpo e conservata come fievole speranza in un bauletto dei balocchi. Rabbia e speranza in un bel verseggiare che esprime sentimenti repressi. Bella complimenti
  • Rocco Michele LETTINI il 25/01/2014 14:05
    Un burattino che cerca di personificarsi pur di trovar serenità in un oggi assente... in un oggi di rabbia...

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0