accedi   |   crea nuovo account

Ascolta e sogna.. l`eterno

Vorrei abbracciarti con i miei occhi.
Vorrei vederti affogare nella Gioia del mio Sorriso.
Vorrei cantarti canzoni di Pace stessa
e lo faccio.. cercando di portarti su, in volo,
con me, nel leggero cielo illuminato da una Nuova Alba...
cosi` fresca.. nuova.. audace... e pronta
pronta a destarsi e a con-cedersi.. al Nuovo Mattino..
anche lui appena destato... ma che ricorda..
e pensa solo ad illuminare quel corpo pieno di grazia.
con il suo magico canto.. chiarore di mille nuovi colori..
quel nuovo vestito.. preparato con cura dalle fate del Tempo
che sole, sagge e chiaroveggenti sanno organizzare le sacre feste,
feste a Sorpresa, lei.. la piu` bella delle Dee nel firmamento
la piu`sognata.. la piu` adorata.. la piu` amorosa!
Sorpresa invoco nel cielo della tua Anima
ed anche pioggia di Luce graziosa, fertile doccia..
che possa bagnarti.. lei dolcemente.. leggiadra nel detergere
con le soffici mani del vento.. quelle sacre terre..
che trasparenti sono le regioni dimenticate della tua Anima
Lei invoco... creazione geniale.. per te.. che sogni prati infiniti..
per te che danzi senza danzare.. coreografie infinite
dedicate proprio e solo a te... a te.. che aspetti Amore.
Che allora quel chiarore si faccia vestito... giusto... soffice...
ammaliante.. tiepido... fatto di magici tessuti di una antica India..
ricca d`incanti.. spezie speciali.. per esotici cibi...
preparati con cura dalle delicate mani della nobile Shakti
per una festa... la grande festa... in tuo onore...
a te che vibri, danzando la danza del sacro Fuoco
antico rituale.. specchio di realta`interiori... che solo..
a sacri occhi e da sacri specchi e` permesso guardare se non catturare...
Nelle dolci ore di una appena risvegliato Mattino
vorrei cullarti come le dolci onde di un lago
e vorrei portarti in alto volando sicura con me
come l`antica cicogna che conosce la rotta
che conosce il tempo.. che conosce la via.
Vorrei farmi montagna preziosa e custode dei Grandi Misteri
per inchinarmi ai tuo sogni di Speranza..
vorrei essere una Luna piena.. che con i suoi raggi
ti chiama silvestre incantandoti.. in una danza notturna.
Vorrei essere una foresta ricca di rugiada.. per rinfrancarti..
Vorrei essere una rondine annunciatrice di primavera
Vorrei con un soffio di vento accarezzarti le lunghe chiome
che sono segno di devozione e forza.. come per il grande Sansone..
Vorrei danzare con te.. nella sacra notte alla luce di fiaccole
torce di vita... che ricordano solo una cosa... Viva la Luce!

 

2
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 25/01/2014 21:58
    Bellissima molto profonda complimenti!!!!
  • Caterina Russotti il 25/01/2014 17:46
    Vorrei viverti in eterno! Bellissimi versi che decantano l'amore, di quelli veri sinceri. Complimenti
  • Rocco Michele LETTINI il 25/01/2014 17:22
    Cotanti vorrei... che cercan ristoro d'amor eterno... Sequela mirabilmente corredata...

2 commenti:

  • Rosarita De Martino il 02/02/2014 18:13
    La tua poesia trasmette una propria intrinseca luce di speranza e di amore. Complimenti vivissimi. Rosarita
  • Vincenzo Capitanucci il 26/01/2014 05:36
    Inno a Savitri... bellissima... Tullio..