accedi   |   crea nuovo account

I lamponi

Rosso sangue,
un morso innocente,
le tue mani
macchia,
eppure un lampone
semplice è,
che a lo palato
gustando,
ancora ne mordi,
e Dracula sembri,
quando a sazietà
contento smetti.

 

0
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 26/01/2014 21:15
    Un morso innocente che si tinge di rosso, e pare quasi l'atto immondo di un vampiro. Dualità interessante.
  • Rocco Michele LETTINI il 26/01/2014 18:52
    Bel decanto Don... Da bambino si andava per tingerci da pellirossa...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0