accedi   |   crea nuovo account

Fantasy

Il nulla arroccato
in tetro castello
fu preso d'assalto
dall'esercito del tutto.

Fuggiron i silenzi,
spazzati via
dalle truppe arrembanti
del generale "Allegria".

Lampi e bagliori
a lungo pugnaron
e resero impotente
l'esercito del buio.

E così nelle segrete
fu finalmente ritrovata
la vecchia fantasia
tenuta in catene.

Un grande inchino
al comandante "Libertà"
e poi la regina
riprese il suo trono.

E tutti in coro
elevaron un inno,
urlando a squarciagola:
Bentornata Maestà!

 

0
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Paolo Villani il 19/03/2015 13:08
    Bella la vittoria della felicità contro il nulla
  • Anonimo il 27/01/2014 08:23
    Piacevolissimaa favola in versi. Bravissimo Auro e buon inizio di settimana!
  • Rocco Michele LETTINI il 27/01/2014 08:11
    Fantasia Auresca mirabilmente effusa... FELICE SETTIMANA

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 27/01/2014 17:31
    molto bella e gradevole, bravo amicuzzu
  • Anonimo il 27/01/2014 11:02
    piaciuta ed apprezzata... un inchino al com Libertà...
  • Anonimo il 27/01/2014 08:34
    Un bell'inno alla Regina che -sola- dovrebbe regnare su tutto: quella, però, della VERA, POSITIVA LIBERTA'.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0