accedi   |   crea nuovo account

A Roma

Fra neri sampietrini
da qualche anno
splendono alcuni
che paion d'oro.
Posti dinanzi
ad usci del
Ghetto
o di Trastevere,
passando
li sfioro appena:
hanno su inciso
il nome di chi
per esser ebreo
nella sua casa
mai più tornò.
Spesso son tanti
vicini a brillare.
Mai calpesto
sempre ricordo.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • loretta margherita citarei il 27/01/2014 17:40
    bellissima e toccante, tvb chira
  • Anonimo il 27/01/2014 13:18
    Bella bella Chiara... mi sono emozionato... vorrei anch'io avere qualcosa di tangibile che mi faccia ricordare... ma qui da noi c'è poco, o forse niente... meritevole questa bella poesia... un abbraccio.
  • Anonimo il 27/01/2014 13:12
    Bisogna sempre ricordare e sperare che non accada più una cosa così orribile, perfetta per il giorno della memoria!
  • Anonimo il 27/01/2014 12:11
    Pezzi della citta eterna, che portano tutt'ora i segni perché non si dimentichi
  • Anonimo il 27/01/2014 11:00
    molto bella e sentita chiara brava...
  • roberto caterina il 27/01/2014 10:57
    mai calpesto, sempre ricordo... giusto, Chira.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0