PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Perfezione perfezionata

Splendido vederti o ascoltarti o tenerti per mano
Una volta sola basta già ad apprendere
Pensieri generosi, ma conoscerti meglio
Entusiasma l'anima e il corpo tutto.
Riflettendosi la voce come in uno specchio
Supera se stessa e vibra di colori che dicono
Ogni bella cosa parte da un coro e torna
Nell'anima capace di infondere prospettive
In spazi forse angusti ma aperti ad una perfezione
Ancora una volta perfezionata tenendosi per mano.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 29/01/2014 09:48
    Bella questa poesia che a suo modo rende i versi tendenti ad una perfezione emotiva... perfezione perfezionata... un cammino continuo, come dice giustamente Alessandro, un concetto limite... quindi tema filosofico-matematico questo, oltre che esistenziale. ciaociao
  • Alessandro il 28/01/2014 21:07
    La perfezione perfetta, come ben dici, è quella del continuo cammino.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0