PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La collina delle erbe profumate

Aprirò la porta socchiusa dell'estasi
Mi conduce a te
Laggiù
Oltre la collina delle erbe profumate
Volo su cieli infiniti, i tuoi occhi azzurri
Zaffiri lucenti sul volto tuo sereno
Morsi teneri su labbra sottili
Anelito bocca a bocca, fremito
Soffio caldo, un sospiro mi spinge giù
Seni profumati, fianchi sinuosi
Lento scorro su pelle setosa
Senza freni, scivolo ancora
Altre vallate impervie risalgo
Gambe affusolate su caviglie sottili
Respiro piano, odore, umore, sapore
Inebriato mi sciolgo nell'umida fonte
Sorgente di vita, lago di dolcezza
Labbra su labbra, infinito piacere
Non affonderò, sono forte
A vento, il timone solca le acque
La porta dell'estasi sto aprendo
Laggiù
Oltre la collina delle erbe profumate

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • stella luce il 30/01/2014 21:06
    ... tanta passione... di quella che ti fa sognare e ti penetra nella mente... credo di avertelo già commentato, adoro il tuo modo di scrivere versi passionali
  • loretta margherita citarei il 29/01/2014 15:11
    passionale piaciuta
  • Chira il 29/01/2014 14:34
    Inno totale alla sensualità... bellissima senza essere mai volgare, anzi...
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0