accedi   |   crea nuovo account

La scena

Non sono pronta a nulla,
scivolo
via da tutto.
Prendetevi la mia parte
luride maschere
io starò distesa sul vuoto.
Allontanatevi dopo aver
succhiato tutta la mia energia,
dopo aver bruciato il mio copione,
dopo aver distrutto la mia opinione.
Resterò persa, appassita, morente
in questo spettacolo.
Non vedrò mai il sipario
calarsi su di me, non sarò corpo
alla fine della scena.
Per sorprendervi maschere,
io volerò
con un solo lungo battito,
lontano.

 

2
6 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • francesco contardi il 01/02/2014 23:06
    Prima di tutto ben venuta da parte mia. Per la poesia è un tema che mi piace molto, che ho trattato anche io in vari testi e concordo pienamente il fatto che cederei volentieri il mio posto a qualcuna di queste maschere per vedere cosa farebbe al posto mio, mentre io mi guaderei la scena disteso su un bel prato verde... E cmq ricordiamoci che ogni sipario ha sempre una corda che lo sorregge... avvolte molliamola e non facciamo caso a chi ci stà intorno bel testo Chiara alla prox!
  • Anonimo il 31/01/2014 07:49
    Me piaceresse scrivere come a te. Che penzieri profondi!
    Brava e bella.
  • Caterina Russotti il 31/01/2014 07:01
    Complimenti Chiara, versi di rabbia verso coloro che ti stanno " rubando " la tua esistenza, la tua voglia di esser protagonista partecipe della tua vita e che stanno distruggendo i tuoi sogni, senza diritto di replica. Davvero bella
  • Anonimo il 31/01/2014 02:24
    Di maschere non è piena solo la scena ma anche la platea! Ma bisogna saper volare alti ed ignorarle! Piaciuta!

6 commenti:

  • Anonimo il 03/02/2014 08:28
    molto bella questa poesia, piena di energia e rabbia, qualunque cosa o chiumque l'abbia provocata ti ha fatto esternare un sentimento forte... ben scritta
  • Gianni Spadavecchia il 01/02/2014 13:51
    Una rabbia che fa scudo al dolore che hanno causato persone superficiale, cattive, senza scrupoli.
  • Chiara il 31/01/2014 16:17
    Ciao, grazie mille a tutti, i vostri commenti mi confortano, pensavo non la leggesse nessuno! Grazie!
  • Chira il 31/01/2014 11:22
    Ben arrivata Chiara! qualcuno mi confonde con te ma io sono "vecchia": il mio vero nome è Chiara e scrivo come Chira... Giusto per chiarire. Bei versi, ciao!
    Chiara
  • gianni castagneri il 31/01/2014 06:07
    bella poesia... la solitudine dell'incompreso!
  • loretta margherita citarei il 31/01/2014 04:30
    profonda bella poesia, complimenti chiara tvb

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0