PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Letture

Ho perso il segno
ed il tomo è ormai
chiuso, fa freddo.
Dove eravamo?
Più non riconosco le pagine
che avevo letto, parole
sul nostro vuoto di testo
e l'assordante silenzio,
un urlo si staglia
a guida delle nostre mani
cieche.

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 01/02/2014 17:15
    Lettura mai conclusa. Lo smarrimento del sapere. Ottima la tragica sinestesia finale.
  • Anonimo il 31/01/2014 20:20
    Molto bella e profonda complimenti!!!

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0