PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Se mi vedessi

Eppure ti cerco
senza sapere dove
nel vento
sotto la pioggia

al calore di una fiamma
nell'abbraccio di mamma

con lei che sta con me
una fiducia in più

mi fa stare in equilibrio
in un tempo che non amo
come lei

e cerco ancora te
per dire come sto

Sto bene e tu?
se guardi in giù mi vedi.

Io no.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 04/02/2014 08:47
    Bella poesia... sensazioni provate e riprovate, prima con mia madre e poi con mio padre. L'incipit di questa poesia è davvero di notevole impatto e fa calare subito il lettore nel clima poetico... bravo. Ciaociao.
  • Anonimo il 03/02/2014 20:20
    non cìé bisogno di cercare... ti vede., anzi ci vedono... che bella... mi sono commossa... bellissimi versi
  • Alessandro il 01/02/2014 17:27
    Una cerca senza pace, quando gli sguardi non coincidono.
  • Caterina Russotti il 01/02/2014 09:06
    Prova allora a guardare un po' più in sù... Potresti trovare la persona che cerchi, proprio lì... In quella nuvola che ti segue e ti osserva, nel vento che soffia e ti accarezza, nel sole che ti illumina la strada e ti scalda... Nel buio che ti copre con tutte le stelle per proteggerti. Belleiisima e ricca di un sentimento puro che si chiama Amore.
  • Chira il 31/01/2014 20:10
    scusami... non so come sia finita lì quell'"esplosione". Ciao e buona serata.
    Chiara
  • Chira il 31/01/2014 20:08
    Lo so Antonio, è la nostalgia di tuo padre, come la mia per il mio che più passano gli anni più si fa sentire. Siamo stati fortunati ad averli avuti con noi ed anche il tuo come il mio doveva essere speciale altrimenti questo dolore ancora non sarebbe qui. Anche io ho ancora mamma, pavento il momento di quest'altra esplosione ma so già che sarà tutto diverso: mio padre era la mia tenerezza, la mia forza, la mia rettitudine, il mio esempio di bontà e poi non ho potuto far nulla per alleviare le sue sofferenze, il suo strazio. Scusami Antonio, scusami tanto. Inutile dirti quanto i tuoi versi mi abbiano toccato nell'anima!
    Chiara
    esplosione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0