PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il nord e il sud del mio cuore

È sempre a nord quello che cerchiamo.
A nord delle nostre paure, dei nostri dubbi.
Le leggende parlano agli scontenti.
Sussurrano che d'inverno a settentrione
le terre sono solide
e il gelo si conquista uno spazio
solo nei cuori rattristati.
Sono lente ma tenaci le forze sprigionate
dalle torri allineate nelle valli
e dagli anfratti scavati nelle montagne.
Un giorno seguirò il richiamo delle foreste
e visiterò i villaggi dove si parla
la lingua del buon senso e della concretezza.
Forse allora non ti troverò piů nei miei pensieri,
come se tu non fossi mai esistita
forse quel tempo che sembrava mio
sarà di un'altra vita.
Oggi però mi va di coccolare ancora
il sud del mio cuore
coltivato a sogni, incertezze, gioie, delusioni,
piccole cose stupide, insomma a emozioni,
dove la bellezza fa rima con stupore
e il tuo sorriso guida ancora il mio cammino.

 

l'autore Sergio Basciu ha riportato queste note sull'opera

Mi ispiro alle qualità dell'elemento "terra", nella letteratura esoterica (la magia mi affascina anche se non ci credo), secondo cui la terra come punto cardinale è il nord;come stagione l'inverno.


0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • gianni castagneri il 03/02/2014 05:26
    bella! questo cozzare di sogni e realta', questo bisogno di fuggire dalla troppa concretezza e di "respirare"...
  • loretta margherita citarei il 03/02/2014 04:43
    originale apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0