accedi   |   crea nuovo account

Cronaca di una vita

Nascere per sbaglio,
vivere da incompreso,
sciupare l'innocenza,
riacquistare la logica
o, forse crederlo.
Farsi una posizione,
col tempo,
prendere moglie,
accoppiarsi come animali,
godere in fretta:
senza dolcezza...
partorire un altro sbaglio!

 

l'autore Nicola Lo Conte ha riportato queste note sull'opera

Cari Amici, queste righe rispecchiano un momento di pessimismo e delusione adolescenziale, tuttavia possono accendere una discussione o una riflessione.


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 27/02/2014 10:57
    Un po' mi tocca personalmente, sono nato infatti per scommessa, e guarda caso proprio domani compio i miei 59 anni. E tu bravissimo come sempre!
  • Vincenzo Capitanucci il 03/02/2014 05:52
    credo che abbiamo partorito... guardando il mondo in tutto il suo insieme... una vita completamente sbagliata...
    ignoti all'anima... mi dirai... forse...
    ottima cronaca nera... Nicola.. di un viso in bianco...(senza tratti )
  • Rocco Michele LETTINI il 03/02/2014 05:41
    Una profonda realtà che tanti vivono... Hai toccato una piaga Nicola...

13 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 27/02/2014 11:28
    Grazie, Don, allora tantissimi Auguri per domani, e se è come dici, hai vinto la scommessa ed hai portato luce su questa terra.
  • Nicola Lo Conte il 11/02/2014 20:51
    Ciao, Augusto, magari anche il tuo spunto può generare altre considerazioni...
    Grazie, comunque, per avermi letto!
  • augusto villa il 11/02/2014 20:04
    Scusa... ahahah... sono tornato dal lavoro... e ho inteso male il tuo scritto... Lavoro in psichiatria... e il pensiero è andato subito in quel senso... hahahah...
    ... come son messo male!... ahahah
    Ah si... mi ci rispecchio anch'io... Penso che molti abbiano fatto un ragionamento del genere. .. :
  • augusto villa il 11/02/2014 20:04
    Scusa... ahahah... sono tornato dal lavoro... e ho inteso male il tuo scritto... Lavoro in psichiatria... e il pensiero è andato subito in quel senso... hahahah...
    ... come son messo male!... ahahah
    Ah si... mi ci rispecchio anch'io... Penso che molti abbiano fatto un ragionamento delgenere. .. :
  • augusto villa il 11/02/2014 19:53
    È vero... c'è il rischio che la cosa diventi perpetua... anche per generazioni... finché qualcuno, conscio di questo, sceglierà di non essere un anello della catena...
    Bella e provocatoria... fa pensare... e mette in guardia da altri eventuali "giri viziosi" che le vicissitudini della vita... ci possono portare...
  • Nicola Lo Conte il 03/02/2014 16:07
    Grazie, Giacomo, apprezzo molto il tuo commento...
  • Anonimo il 03/02/2014 12:49
    Un pessimismo giovanile che tuttavia mi permetto di condividere, anche se non sono pessimista... direi che quest'opera è più verista che altro... una grande verità... ciaociao
  • Nicola Lo Conte il 03/02/2014 09:47
    Dolce Karen, sono parole scritte da adolescente, come provocazione e protesta per un mondo che non mi piaceva e non mi piace, benché sia la nostra palestra di apprendimento, per questa vita. Per gli errori che facciamo, tutti, dovremmo avere un poco di sana benevolenza consapevoli della nostra imperfezione.
  • Nicola Lo Conte il 03/02/2014 09:43
    Ciao, Vincenzo e grazie per le tue analisi sempre puntuali e mai banali. Apprezzo molto ciò che scrivi.
  • Nicola Lo Conte il 03/02/2014 09:41
    Ciao, Rocco, grazie... in realtà la considero anche io una piaga, in una società che vive di valori sempre meno spirituali.
  • Nicola Lo Conte il 03/02/2014 09:40
    Cara Loretta... ti immagino, alle 4. 48, cominciare la giornata con queste righe!!! ...
    In realtà era solo uno sfogo adolescenziale, diciamo anche provocatorio...
    Grazie per avermi letto...
  • karen tognini il 03/02/2014 06:51
    Nicola.. la vita va da se.. con i suoi sbagli...
    ognuno di noi potesse ritornare indietro cambierebbe sicuramente qualcosa...
  • loretta margherita citarei il 03/02/2014 04:48
    certo che vivere così meglio spararsi... ironica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0