accedi   |   crea nuovo account

MANDORLI IN FIORE

Candidi fior che profumate l'aere,
gemme di luna puri come neve,
festosi messagger di primavera
gaie promesse di giovanili amori,

fra i templi greci nella valle in festa
io vi ricordo in Agrigento, al centro
d'un folleggiar di canti, danze e luci:
sagra dell'amicizia e della pace.

Petali fra le chiome di donzelle,
rametti nelle strade e le vetrine,
tripudio di beltà e giovinezza,
che l'alma invita a ben sperare ancor.

Zeliezovce, 11/9/2007

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 17/03/2008 21:13
    bella... ciao!
  • filippo s ganci il 17/09/2007 22:47
    Bellissimo testo, specialmente per chi conosce bene i posti trascritti!
  • Dorian Gray il 15/09/2007 13:35
    Bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0