PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sogni

In questo cielo morente
Fulgide stelle
danno vita alla notte

 

2
5 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 04/02/2014 01:53
    Tentativo di Haiku

    Cielo morente
    danno vita alla notte
    fulgide stelle
  • Sergio Basciu il 03/02/2014 21:42
    Sono d'accordo anch'io sulla necessità di sintesi, di essenzialità, presente nei tuoi versi... lo dico specialmente a me che tendo a arricchire non a asciugare... complimenti... ciao
  • Anonimo il 03/02/2014 21:28
    Meravigliosa e sublime breve ma profondissima!!!
  • Anonimo il 03/02/2014 11:45
    Molto bella, hai il dono a ridurre all'essenziale!
    La notte è il momento del sogno!
  • Rocco Michele LETTINI il 03/02/2014 08:59
    Sogni... nella poesia della notte sotto vivide stelle...
    UNA PERLA KAREN...
  • Auro Lezzi il 03/02/2014 07:00
    Ed alla calda fantasia...

5 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 04/02/2014 15:01
    o
    Fulgide stelle
    danno vita alla notte

    Cielo morente
  • Alessandro il 03/02/2014 23:58
    Ottimo, con qualche modifica poteva uscirne un bell'haiku.
  • Fabio Mancini il 03/02/2014 15:58
    Magnifica! Ciao, Fabio.
  • Anonimo il 03/02/2014 07:23
    Sì, ha ragione Vincenzo... la tua poesia ha questo pregio dell'essenziale... una sorta di minimalismo d'espresione che lascia aperta una piazza di sentimenti che il lettore può riempire a piacimento. A me questi pochi versi hanno evocato notti magiche, magari vissute in solitudine ma talmente vive da esplodere di luce insieme a quella delle stelle... provato diverse volte in mare aperto, per esempio. Il cuore, la mente, la fantasia viaggiano con il cielo stellato verso mondi fantastici... ciaociao
  • Vincenzo Capitanucci il 03/02/2014 07:12
    penso che una poesia... oggi-giorno che supera i 10 versi... non abbia più senso... e questo lo dico per me... essenzialità è la parola d'oggi... e Tu Karen... ne sei regina...
    quante letture in questa Poesia... fulgide stelle come sogni.. danno vita alla notte... ma anche uomini poteva essere il titolo... anche l'uomo è il sogno di qualcosa.. di qualcuno... in questo mondo... diciamolo pure.. senza aver paura... d'incubi morente..
    Ciao Karen.. buona settimanessa... Poeta...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0