accedi   |   crea nuovo account

Vento dal nulla

"Non vedo che il grigio
acquerello del cielo oggi,
di petali d'acqua
all'affamata terra ne fa dono...
S'adagia il vento
tra le scarne foglie morenti,
alberi spogli di un manto
piu' non colmo di calore ormai...
È l'augurio di un'eterna
ed inconsapevole serenita'..."

 

1
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 24/07/2014 09:37
    Un dipinto d'autore direi, nelle sue sfumature interessanti e belle! Bravissimo.
  • Alessandro il 04/02/2014 21:45
    Azzeccato il paragone cielo-acquerello, e questa immagine del vento propiziatore.
  • Auro Lezzi il 04/02/2014 10:32
    Calma dolcezza poetica...
  • Rocco Michele LETTINI il 04/02/2014 10:26
    Augurale per un'eterna e inconsapevole serenità Divina... Dopo le tempeste terrene: ecco la luce, ecco l'Eden, ecco l'eterna gioia!

3 commenti:

  • Emiliano Francesconi il 04/02/2014 18:36
    Grazie per i commenti e le recensioni un abbraccio grande!!!
  • loretta margherita citarei il 04/02/2014 18:21
    BELLA E SIGNIFICATIVA, un piccolo refuso nella parola serenità,, scusa se te l'ho fatto notare
  • Anonimo il 04/02/2014 12:57
    Un quadro triste della natura in attesa di una futura serenità.
    Molto bella!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0