accedi   |   crea nuovo account

Guardi come l'erba gialla

Guardi come l'erba gialla
in questi giorni
chiusa e intenta
a un personale avvicendamento
e con dita disunite
m'insegni ad annullarmi.

Sei sparsa
e assottigliata per sgusciare meglio
tra i miei minuti e scioglierti
nel mio palmo
come una lacrima.

Riavvolgo
dissepolte vibrazioni
ma non credermi lontano
o un sasso trasparente.
Sono solo
una cicatrice
accartocciata sul tuo cuore.

 

2
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 18/03/2016 06:52
    apprezzata... complimenti.
  • Vincenzo Capitanucci il 06/02/2014 08:42
    Bellissima Sergio... morte e rinascita di un filo d'erba..
  • Anonimo il 05/02/2014 22:35
    Bellissima molto profonda complimenti!!!

4 commenti:

  • loretta margherita citarei il 06/02/2014 04:25
    veramente bella complimenti
  • Sergio Basciu il 05/02/2014 22:46
    Grazie dell'attenzione e del gradimento... ciao
  • agave il 05/02/2014 22:42
    Un bel verseggio che mi ha attratto e coinvolto, complimenti!
  • karen tognini il 05/02/2014 22:11
    È bellissima Sergio.. complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0