PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Battigia

Profumava d'immenso
la spiaggia che nei miei occhi
scompariva all'orizzonte.
Senz'anima viva intorno
ascoltammo in silenzio
il suono del mare
unico elemento
insieme con la sabbia.
Eri donna ed eri isola
dolce approdo dei miei sensi.
"Parlami sul viso
che attende solo
i tuoi sussurri"
mi dicesti.
Ma restammo li
in silenzio
occhi negli occhi
sdraiati sulla battigia
con l'acqua schiumosa di sale
che piano ci cullava
E poi quel bacio
prese il sopravvento.

 

3
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Aurora il 10/02/2014 23:04
    sempre incredibile a far immedesimare chi legge ciò che scrivi bellissima
  • Caterina Russotti il 09/02/2014 09:53
    Ma che bello quel bacio spontaneo. Dolci versi pieni d'amore che descrivono con enfasi quel luogo che fu l'ispirazione di quel magico bacio. Stupenda
  • antonio pascarella il 08/02/2014 13:38
    "Parlami sul viso
    che attende solo
    i tuoi sussurri"
    mi dicesti.

1 commenti:

  • Alessandro il 08/02/2014 14:11
    Visione da favola, un'ambientazione quasi caraibica.