PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tu celeste

Sdraiata su un manto bianco stavi già andando via;
celeste.
Guardasti altrove, al di la di ciò che gli occhi potessero vedere, come mai prima di allora...
come un soffio ultimo di vita che rapivi prima di quel soffio imminente che ti avrebbe portata ad una nuova condizione;
la tua anima sentiva che la fine era quasi giunta?
Io, terrena, non ho potuto che averne una frammentaria sensazione...
Al calar della sera, rimasi poi sola.
Misera, su questa terra, condannata a vivere oltre quell'istante vissuto insieme.

 

0
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 09/02/2014 10:22
    Un'anima celeste che vivrà per sempre nel cuore di chi l'ha conosciuta. Complimenti davvero molto bella e ricca di sentimenti.
  • Anonimo il 08/02/2014 19:24
    Tristezza intensa, vivamente espressa... fino a farcela vivere CON TE:

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0