accedi   |   crea nuovo account

Pensieri sul Garda

Sulle acque spesso coperte dalla nebbia,
sul lago dal profondo respiro,
sulla natura disseminata di ulivi
breve è il giorno,
e il tramonto arriva veloce
a nascondere ciò che gli occhi
vorrebbero ammirare ancora.
Ma i monti a ponente
accorciano il giorno per chi,
sull'acqua o sulle rive,
gioca col vento
in questo posto
fuori dal mondo.

 

0
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 09/02/2014 10:41
    Stupenda. Versi che descrivono con vera maestria un paesaggio naturale tanto caro al poeta.

3 commenti:

  • giuliano lazzarini il 11/02/2014 07:52
    si', da Lazise a Riva del garda è la mia zona preferita. anche i dintorni sono meravigliosi. Arco, il lago di Tenno... saluti
  • Anonimo il 10/02/2014 11:31
    Quindi se ben ho capito la parte veronese del garda... ulivi e viti... forse Bardolino, o Lazise... beh, comunque il garda è un bel lago e la poesia anche meglio... ciaociao...
  • giuliano lazzarini il 09/02/2014 13:05
    grazie. inutile dire che io amo questo posto e ci vado ogni volta che posso. a presto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0