accedi   |   crea nuovo account

Alla poesia, ai poeti

di certo
chi si diletta
a poetare

di diventar ricco
poco osa sperare.


Fra milioni di poeti
perlopiù dilettanti
ogni tanto qualcuno o qualcuna
per merito o per fortuna
agli onori ascende

come una nuova stella
che s'accende
ad illuminare la notturna via.

Spontaneo allor diviene
domandare
il perchè sian in tanti
la Musa ad amare.

Chiara è la risposta
semplice, lineare.

Un sacro fuoco nel petto
del poeta arde

un fuoco d'amore che lo consuma

così che stimolato l'intelletto
rende il proprio sentire
universale concetto.

E il lettore
nei tormenti, nelle gioie
nei dubbi, negli odi
del poeta trovar potrà
uno specchio che l'aiuterà
a guardarsi dentro
senza alcun senso
di colpa provare.

La poesia,
come luce inattesa
illumina
gli angoli remoti
d'ogni coscienza
ridestando sopiti sentimenti

dona grazia, bellezza e sapienza
che bene fanno alla mente e al cuore

sopratutto in questi amari tempi
dove par che AMORE
morto sia.

 

2
5 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 10/02/2014 18:07
    la poesia può ancora essere l'isola felice dove dar spazio ai sogni, raccontare la vita, illuminare i ricordi, dare spessore alle proprie idee... e tanto, tanto altro ancora!
  • Nicola Lo Conte il 10/02/2014 11:55
    Cara Loretta, mai l'amore muore, solo non fa notizia ed in un'epoca materialista appare come una debolezza, mentre è la vera forza e la vera speranza.
  • Caterina Russotti il 09/02/2014 11:06
    È proprio così Loretta! Saggi versi i tuoi che decantano l'amore che hai per la poesia ed un'attenta osservazione dell'amore altrui per lo scrivere... sentimenti che ardono nel cuore di colui che li scrive. Bravissima amica mia tvb anch'io.
  • Vincenzo Capitanucci il 09/02/2014 03:44
    Bellissima L'Or... la poesia è una luce in-attesa di salvare il mondo...
  • Rocco Michele LETTINI il 09/02/2014 00:05
    Il poeta...
    di diventar ricco
    poco osa sperare
    di star attento dovrà
    che qualche editor
    sol denaro sa spillare
    perché in Lui proprio l'amor morto è

    LA POESIA È QUANTO HAI DECANTATO CON LA TUA SOLITA CHIAREZZA... CON LA TUA SOLITA SCHIETTEZZA... SCUSAMI SE HO MARCATO LA NATURA ARRAFFONA DELL'EDITORE (e ne sappiamo qualcosa)


  • Anonimo il 08/02/2014 21:27
    Meravigliosi versi apprezzata!!!

5 commenti:

  • Fabio Mancini il 15/02/2014 08:11
    Condivido. Brava, Lory. Fabio.
  • ignazio de michele il 09/02/2014 09:27
    ottima stesura, con una nuance grigia a far da chiusa. però sempre brava!
  • oissela il 09/02/2014 08:10
    La poesia aiuta ad addolcire gli animi.
    Bel componimento.
    Oissela
  • Antonio Garganese il 08/02/2014 20:01
    Interessantissima riflessione Loretta, brava.
  • Anonimo il 08/02/2014 20:00
    bella lor l'importante é esrimersi é partcipare i propri sentimenti... belissimi versi amica mia sempre mitica un bacio e come sempre tvb

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0