username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Contemplazione

Meridiana azzurrita' lunare
Spalanca silenzio
Cuore della notte invernale:
Contemplazione
Alita solleva ombre,
Larve di luce;

Stavano fossili remote forme
Di pietre di rami
Eterni alla terra;
E l'ombra incorrotta dell'uomo
Affiora sorpresa alla polvere
E sfinge di sensi si rinviene...

Con atavica fronte
Spaccata al plenilunio
Stavo alla prima notte del mondo!

 

0
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 09/02/2014 12:03
    Un plenilunio che porta pace e serenità in chi lo vede e in chi li legge. Bellissimi versi complimenti.
  • Auro Lezzi il 09/02/2014 10:34
    Bhè... Zero te la invidierebbe sicuramente.
  • vincent corbo il 09/02/2014 10:33
    Una poesia molto bella che trasmette un senso di pace e di eterno.

1 commenti:

  • salvo ragonesi il 10/02/2014 19:42
    Nella contemplazione si scoprono remote forme Eterne alla terra. bella. salvo.