PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A te che non ci sei pui

Piutosto guardo in avanti
indietro non ho lasciato niente,
a parte il ricordi
un puo aspri
però... sono miei

Mi ricordo un ramo di ciliegie
un foglio verde
aperto verso il cielo
però non capivo...
Mi hanno abbattuto sogni
un attimo
è io non capivo

Il viso di un angelo
col angeli e andato
occhi neri, fanciulli, come i capilli,
profondo, infinito, giovane...

La vedevo una volta alla settimana
non facevo caso
pensavo che la vita e eterna
che non finisce mai...
è io solo un foglio verde
non capivo...

Caminava e come
sembrava gazzella nel orizzonte
paurosa è semplice
Mi ricordo il tempo, fragmenti del tempo. tempo maledetto
che scoreva
e il giorno arrivase...

Non piangevo io
piangeva mio sorriso
smarrito un attimo
L"anima secca
toni palidi
giorni di sole
che non cèra


Maledetti trenta sette
e io non capivo...
che angeli sono arrivati da portarmi via
il cuore
lasciandomi l"anima
per ricordare, per soffrire, per sempre...

è oggi scrivo
per non dimenticare
la mia ètà mi stringe
la mia ètà mi fa dire

Grazie Mamma!!!

 

1
1 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 09/02/2014 20:07
    scrivere per non dimenticare, per trovare forza e conforto per dare spessore al proprio sentire, scrivere a volte anche per far pace con se stessi.
  • Rocco Michele LETTINI il 09/02/2014 16:32
    UN GRAZIE CHE ESALTA TUTTO IL TUO AFFETTO IN VERSI DETTATI DAL PIU' VIVO SENTIMENTO...
  • Vincenzo Capitanucci il 09/02/2014 16:15
    la mia ètà mi stringe
    la mia età mi fa dire..
    Geazie Mamma...
  • Caterina Russotti il 09/02/2014 15:27
    Meravigliosa.. Una dedica alla tua mamma dai versi dolci e tristi scritti col cuore. Bravissimo
  • Anonimo il 09/02/2014 14:19
    Il tuo italiano incerto non mi ha impedito di sentire il tuo dolore, anzi!!! Un abbraccio Vera

1 commenti:

  • salvo ragonesi il 09/02/2014 15:37
    giustificatissimoil tuo cattivo italiano, ma, se corretto questa è veramente una grande poesia da antologia scolare. molto bella. complimenti. ciao. salvo