username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Chiedo aiuto

Mi giro e mi rigiro nel letto,
penso e ripenso a ciò che faccio;
ma la cosa che mi assilla di più è
quel che non faccio più...
Mi arrotolo sotto le lenzuola,
ma non c'è fuga dalla mente.
Chiedo aiuto, forse in modo sbagliato...
Ma la cosa che mi assilla di più è
quel che non faccio più...
Forse per paura, o per timore;
forse perchè ho perso la passione.
Oppure il motivo è solo uno,
non sono più sicuro di me,
ma fingo di esserlo;
chiedo aiuto, forse in modo sbagliato,
forse in modo diverso rispetto al solito.
Ma ora lo faccio scrivendo.
Vi chiedo aiuto.

 

1
7 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 10/02/2014 17:45
    I poeti hanno un grande privilegio nel percepire ciò che la gran parte della gente comune non vede, né sente, ma questa sensibilità può anche essere fonte di grande dolore, anche perché il poeta non si accontenta delle briciole dell'amore, incapaci di saturare i suoi bisogni e acquietare l'anima. Tutto, comunque e per fortuna, passa e si risolve... Se lo desideri puoi contattarmi anche sui messaggi privati ed io ti ascolterò.
  • Rocco Michele LETTINI il 10/02/2014 16:41
    In psicologia arrotolarsi sotto le lenzuola è sintomo di depressione... Tu la manifesti esplicitamente in saggio comporre... e solo quattro versi riescono a risollevare dalla malinconia assillante... È la poesia di tanti...
  • Caterina Russotti il 10/02/2014 15:47
    Versi sinceri che richiedono un aiuto... Eccomi sono qui, ti ascolto... In cosa posso esserti d'aiuto?
    So che la tua passione per lo scrivere è tanta... E anche se i pensieri ti assillano, prova ad ascoltare il cuore...

7 commenti:

  • stefano il 10/02/2014 20:19
    che bella complimenti chiedere aiuto e segno d'intelligenza
  • Chira il 10/02/2014 19:46
    Dolce Gianni, che ti succede? Se ti serve ascolto siamo qui, devi solo scegliere chi può aiutarti. Se non riesci a contattarci per via delle disfunzioni del sito cerca di parlarne qui, basta che ti liberi scrivendo. Potresti essere mio figlio...
    Chiara
  • Alessandro il 10/02/2014 19:39
    Notti insonni preda del dubbio, a volte la risposta può averla una voce amica. Bella
  • anna marinelli il 10/02/2014 18:23
    di cosa hai bisogno, innanzitutto???
  • gianni castagneri il 10/02/2014 17:50
    Gisnni... siamo in tanti a chiedere aiuto e a volte lo chiediamo in silenzio e sbagliamo... mi ci metto anche io!
  • loretta margherita citarei il 10/02/2014 17:01
    sono momenti che passano, dovresti aver più fiducia in te stesso, forza e coraggio, dopo la tempesta il sereno tvb
  • Vincenzo Capitanucci il 10/02/2014 16:34
    Cosa è che non fai più... Gianni... siamo qua come dice Caterina... a parte che i messaggi privati li ricevo.. ma i miei arrivano in bianco.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0