PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quando me ne andrò

Quando me ne andrò,
quelli che di me parlaron male,
diranno che ero un brav'uomo
e metteranno fiori a profusione sulla bara,
coi grugni tristi e gli occhi acquosi.
Quando me ne andrò,
quelli che mi giudicarono un inetto,
diranno che ho fatto grandi cose
e suoneranno violini alla mia compagna,
ma mi saranno cari
coloro che di me dissero peste e corna
e continueranno a farlo

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0