accedi   |   crea nuovo account

Marciavamo

Marciavamo sotto il sole
con un brivido nel cuore;
ogni passo, due pensieri
ma l'idea, sempre la stessa,
ci scavava gli occhi vuoti
e solcava il viso spento.

Un bagliore, poi la notte:
già il cannone vomitava
sui soldati silenziosi
che la polvere inghiottiva.
Morivamo ma marciando
soli, stanchi e sorridenti.

 

2
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Luca il 23/11/2014 16:12
    E qui si raccontano gli orrori della guerra,"un baiore, poi la notte", il buio che aleggia dopo la morte, prima del nuovo baiore, quello del giorno. Semplicemente una bella creazione, complimenti
  • Alessandro il 12/02/2014 22:37
    Bellissima, complimenti anche per la composizione. Un'atmosfera di violenza e disperazione, quasi vista dagli occhi di chi, per un soffio, ce l'ha fatta.

2 commenti:

  • Luca il 23/11/2014 16:17
    Volevo mettere "fino al nuovo baiore, quello del paradiso".. pazienza
  • Giancarmine Fiume il 13/02/2014 10:09
    Grazie mille

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0