accedi   |   crea nuovo account

FERMA

Nessun pianto
Sveglierà le mie
Notti

Nessun rosa
O
Azzurro
Profumerà
Di latte e
Vaniglia

Nessuna sbucciatura
Da disinfettare
Nessuna cattiva abitudine
Da discutere
Nessuna regola da infrangere

Nessuno sguardo identificherà
Sorriso
Dna …

Nessuno ricorderà
Chi sono
E
Perché….
Sono nata…


Con me si ferma…
Quel che è fatto..
Quel che è detto…
Con me si ferma…


Eppure ti ho
Visto in
Sogno
In braccio
Ti ho tenuto
Con dolore
Ti ho lasciato
E non
Ti ho più
Ritrovato…

Eppure ti penso
Eppure ti sento
Eppure ti amo...

Il mio destino..
Con me si realizza
Con me si ferma...

Amore mio, bambino mio
Ti raggiungerò
Ovunque tu sia...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

28 commenti:

  • laura cuppone il 01/12/2007 14:53
    Ciao nelida..
    grazie dei complimenti..
    un abbraccio
    L
  • Anonimo il 01/12/2007 12:50
    incalzante cavalcata nella ricerca di se stessi per arrivare alla meta (con il mio ritmo) in due. asso, che bella! n
  • laura cuppone il 19/10/2007 00:10
    mi spiace...
    ciao Cinzia...
    grazie L
  • Cinzia Gargiulo il 18/10/2007 23:52
    Come ti capisco!!...
    Un abbraccio.
  • laura cuppone il 18/10/2007 23:10
    Ciao Antonio..
    felicissima che ti sia piaciuta...
    i tuoi bimbi... come non amarli?
    come non amarti?..
    ciao L
  • laura cuppone il 18/10/2007 23:08
    Grazie molte Ugo... la tua sensibilità mi colpisce ma non mi stupisce...
    s'intravede sempre tra le tue parole, nei tuoi commenti che nonostante il distacco che vuoi tenere... qualcosa ti coinvolge...
    sono contenta che questa poesia abbia coinvolto anche te..
    un caro saluto
    Laura
  • Ugo Mastrogiovanni il 24/09/2007 18:12
    È mia abitudine farmi attrarre più dal verso che dal suo contenuto; prediligo il sentimento mite a quello rovente, i concetti sintetici ed elevati, non scruto l’anima di chi scrive e sorvolo argomenti intimi e complessi. Forse lo faccio per ignavia o per non intenerirmi ma, questa volta la poesia di Laura C. si è fatta leggere anche tra le righe senza risparmiarmi un profondo un turbato coinvolgimento. In fine ne sono lieto, il mio torpore di sterile critico si sveglia e reagisce di fronte a quest’opera che potrei definire poesia del sentimento, percezione di raffinati sentimenti in pura poesia. Saluti. Ugo.
  • laura cuppone il 17/09/2007 00:15
    volevo ringraziare Franco, Marco e Giovanni...
    la semplicità sta nell'essere veri..
    per quel che si è... e la poesia è catalizzatore o arma...
    ciao L
  • Giovanni... il 16/09/2007 22:15
    Brava, riesci a diffondere le tue emozioni nei nostri cuori con parole semplici ma con i giusti toni!!!
  • laura cuppone il 16/09/2007 17:21
    grazie Gian...
    sempre gradita la tua presenza..
    ciao L
  • Gian AR il 16/09/2007 17:12
    Incredibili i sentimenti che riesci a scatenare nel leggerti!
    La dolcezza dell'amore materno espresso con struggente tenerezza. Grande commozione... Ciao da Gio.
  • Franco Limbardi il 16/09/2007 10:04
    Davvero di forte impatto emotivo, molto bella
  • Anonimo il 16/09/2007 04:07
    delicata ed intensa, davvero toccante, mi ha commosso...

    grazie per il commento, a rileggerci
    marco
  • laura cuppone il 15/09/2007 21:10
    ivan... grazie, grazie!
    sempre presente...

    L
  • laura cuppone il 15/09/2007 21:10
    Ciao Giuliana...
    grazie è bello ricevere la tua visita ogni tanto...
    un abbraccio
    L
  • Ivan Benassi il 15/09/2007 01:56
    Belissima.
  • laura cuppone il 15/09/2007 01:07
    grazie Ange.. anche i tuoi gioielli sono fortunati ad averti...

    grazie Riccardo, forse comincio ad accergermene che è così... forse l'Amore di qulcuno comunque ti farà vivere nel tempo.. chissà... chissà.. io ci spero

    grazie a te Sara... mi spiace anche per te...
    forse è vero.. ma la mancanza di qualcuno di veramente suo perchè parte di sè una donna la sentirà sempre..
    è il nostro modo di sentirci davvero immortali.. abbracciare sè stessi... guardarsi negli occhi del proprio figlio e pensare"ciao AMORE"
    forse nessun'altro amore è grande come quello tra una madre e il proprio figlio...
    un abbraccio anche a te
    L
  • sara rota il 14/09/2007 16:44
    Cara Laura... perdere colui che si è desiderato con tanto amore non è mai facile... ma la speranza, l'amore tante volte aiutano a superare momenti che sembrano invalicalicabili... lo so perchè è capitato anche a me... Ovunque sia sappi che lui ti guarda e col suo piccolo cuore ti protegge... Un sincero abbraccio.
  • Riccardo Brumana il 14/09/2007 12:39
    ciao Laura, volevo scrivere "echeggeranno nell'avvenire" scusa ma ero "un pò" preso dalle tue parole..."
  • roberto mestrone il 14/09/2007 12:13
    Ciaoooo dolcissima!!
    Stupenda... come sempre!
    Ro
  • Riccardo Brumana il 14/09/2007 01:51
    ... sono senza parole...
    l'amore... che sei, che dai... si rifletterà comunque sul futuro di chi ti ama... e quei riflessi non si fermeranno eccegeranno l'avvenire... e tu sarai in esso... coraggio Laura.
  • Anonimo il 13/09/2007 22:56
    Mi hai commosso e mi hai ricordato la mia fortuna. Ciao luce di vita.
  • laura cuppone il 13/09/2007 22:52
    grazie a voi di cuore..
    un abbraccio s'accoglie e si stringe..
    ciao L
  • marco moresco il 13/09/2007 12:57
    sono con duccio, bella e struggente, laura
    ps grazie per il commento, pfiuu questa volta nessun rimprovero!
  • Duccio Monfardini il 13/09/2007 12:30
    struggente ma bellissima. ciao, duccio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0