PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

... vero in me

Attenzione!
Arriva la drag queen
MU-SI-CA!...
La voce non è ancora del tutto sintetica
ci vorrebbe più uso di auto-tune
ma la cassa pompa di brutto
guardami adesso
dimmi cosa vedi nei miei occhi azzurri
sembrano ghiaccio vero?
Non ci vedi dentro niente vero?
raccolgo le piume fucsia del mio boa
di plastica
portami nel deserto del Nevada
è tempo del mio nuovo show
non ci sarà spazio
per rimorsi o per il perdono
ti sbranerò con la rabbia che mi fermenta dentro
e che mi fa marcire
e dimmi cosa vedi
ora che non sono più il ragazzo:
dolce
giovane e carino
che è bravo a prenderlo
non c'è più niente di tutto questo in me
la mia più grande ambizione
è diventare vuoto come una bambola
una bambola
una stupida bambola...
e tu non mi riconoscerai più
in tanta rabbia nel deserto
che sorprende come una luce al neon
in mezzo al vuoto
taglia come un sipario
pendente
che ti chiude tutte le vie d'uscita.

Attenzione!
Rientra la drag queen
musica!

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 13/02/2014 19:33
    Eclettica più che mai, è come guardare con lenti colorate nel più freddo dei vicoli.

1 commenti:

  • gianni castagneri il 13/02/2014 16:55
    piena di significati, malinconica e trasgressiva allo stesso tempo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0