username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Donna

Io sò 'na donna vecchia
e me ne vanto.
Da giovane ero brutta
e mò sò bella.
C' ho li capelli bianchi
e l' occhi verdi,
du mano ancora bbòne
a scrive versi.
Ma soprattutto, sò bbòne
a carezzà tre teste ciuche.
Tre teste che me stanno
in mezzo ar còre
e lo fanno ballà
come a ventanni
Si, sò li mi nipoti.
Sangue der sangue mio
Sangue der Mònno.
Perché tutti,
bianchi, neri o gialli
c' hanno er sangue
d' un colore solo: rosso

Nota: ciuche significa piccole.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Franca Maria Bagnoli il 17/12/2006 20:42
    Grazie, Pasquino e tanti auguri di Buon Natale e Buon Anno Nuovo. Ciao. Franca.
  • Franca Maria Bagnoli il 14/09/2006 19:20
    Grazie, Lorenzo. Ciao. Franca
  • Franca Maria Bagnoli il 06/09/2006 10:44
    Grazie, Augusto, del tuo bellissimo commento
  • augusto villa il 06/09/2006 10:27
    Veramente bella!
    Bella l'immagine delle tre teste che stanno in mezzo al cuore... e lo fanno balla', tre teste ciuche... che si fanno accarezzare
    Sangue mio... sangue del mondo... un unico colore... Mi piace.
    Ciao.
  • Franca Maria Bagnoli il 29/05/2006 08:08
    Grazie, Maria Grazia. Alex è venuto a Pescara recentemente.
    È stato bellissimo. Un abbraccio.
    Franca.
  • Franca Maria Bagnoli il 02/03/2006 13:13
    Ho scritto questa poesia per la festa della donna. L'anno inserita nella categoria dialettale. Mah... Dove sa scritto che le poesie per la festa della donna debbano essere scritte in italiano? La mia è una porsia scherzosa e per questo ho scelto il dialetto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0