username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

A te.. che sai!

Non senti
la tempesta dei sensi
fra spruzzi di spume...
di sentimenti... d`emozioni...
e pensieri... violenti...
che implacabili onde
increspano il mare dell`anima?
Non odi
le tante urla...
e quei tanti... oscuri suoni...
sulle barche nel mare... della vita
dove nocchieri...
pur se aggrappati forti ai timoni
cosi` a stento... riescono a mantener
dritta la rotta...
con marinai... che urlando
corrono... cercando di domare
calando le vele orgogliose,
che invece si fanno sempre più`gonfie...
sotto le raffiche
d` ira e pregiudizio,
umiliazione e mortificazione
e fan correre veloci sulla lama
di un sicuro disastro...
aliscafi divini...
cercando di domare...
il mostro marino... causa di tempesta...
morte spirituale?
Non vedi come
tentano.. agendo all`impazzata
di non affondare?
E... se... poi...
si schiantassero... invece
nella buia corsa
in questa notte in tempesta
su scogli avari...
che si ergono fieri
dalle acque invidiose di vita
in una notte senza luna
lottando contro fantasmi
cosi` reali... solo perché`ignari...
sotto le sferzate egoiste
del loro mare in subbuglio...
troppo impetuoso... da dominare
sconosciuto... troppo grande
e misteriosamente in preda alla Tempesta?
Allora invoco quei capitani...
fari sulla costa... luminosi...
affinché` facciano luce
su quegli scogli pericolosi

12

2
7 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

7 commenti:

  • Tullio il 17/02/2014 15:55
    Siete veramente tutti bellissimi.. oltre che pieni di talento.. in questo mio nuovo oceano PoesieRacconti. it... e quanto ancora c`e` da scoprire... lo posso solo immaginare al momento. Grazie melankoli per la tua supervisione.. che veramente apprezzo.. io vivo a Londra da ormai 15 anni.. ed era tanto che non scrivevo.. e mi stavo rendendo conto anche che l`italiano mi stava volando via.. tra le mani.. e quindi ri-tornato il palestra spero di presto di ri-trovare una migliore forma.. letteraria... Vi ringrazio tutti per la pazienza ed il supporto... Grazie.. Tullio/Uriel da Londra
  • sılɐɹʇsnɐ snɐʞ il 17/02/2014 15:03
    IO RINGRAZIO TE
    per avermi concesso di sistemarla e cmq nn erano poi così tanto gravi, questi errori.
    ... di puntini ne metto sempre 3 perché COSì è la regola ma è carino anche due, fa una specie di firma, un modo per contraddistinguersi!
    POI, SI Sa... che a parte qualche "IMPERFEZIONE" è il succo quello che conta.
    ciao!

    -del mio nome puoi fare copia incolla oppure mettere melankoli-
  • sılɐɹʇsnɐ snɐʞ il 17/02/2014 14:58
    Non senti
    la tempesta dei sensi
    fra spruzzi di spume...
    di sentimenti... d`emozioni...
    e pensieri... violenti...
    che implacabili onde
    increspano il mare dell'anima?
    Non odi
    le tante urla...
    e quei tanti... oscuri suoni...
    sulle barche nel mare... della vita
    dove nocchieri...
    pur se aggrappati forti ai timoni
    così a stento... riescono a mantener
    dritta la rotta...
    con marinai... che urlando
    corrono... cercando di domare
    calando le vele orgogliose,
    che invece si fanno sempre più`gonfie...
    sotto le raffiche
    d'ira e pregiudizio,
    umiliazione e mortificazione
    e fan correre veloci sulla lama
    di un sicuro disastro...
    aliscafi divini...
    cercando di domare...
    il mostro marino... causa di tempesta...
    morte spirituale?
    Non vedi come
    tentano... agendo all'impazzata
    di non affondare?
    E... se... poi...
    si schiantassero... invece
    nella buia corsa
    in questa notte in tempesta
    su scogli avari...
    che si ergono fieri
    dalle acque invidiose di vita
    in una notte senza luna
    lottando contro fantasmi
    così reali... solo perché ignari...
    sotto le sferzate egoiste
    del loro mare in subbuglio...
    troppo impetuoso... da dominare
    sconosciuto... troppo grande
    e misteriosamente in preda alla Tempesta?
    Allora invoco quei capitani...
    fari sulla costa... luminosi...
    affinché facciano luce
    su quegli scogli pericolosi
    e nella buia notte...
    pericoli... entrambi... nella notte in tempesta
    e prego la loro saggezza
    che sola... può domare...
    le acque di un mare... furioso...
    desideroso di funesto dolore
    perché causa d'ira funesta...
    di un desiderio cieco...
    che avanza appunto... alla cieca...
    che guarda... e non vede... perché...
    nella disperazione... che cerca...
    visione... in quell'irta nebbia...
    dubbio... che nasconde la giusta rotta...
    e... quel porto...
    che è più vicino.. a loro
    del proprio respiro...
    e che presto... si potrebbe aprire alla barca...
    ma che invece avanza cieca tra le braccia
    avide... di una egoista tempesta.
    Che voi capitani... siate grazia...
    e protezione... per quei naviganti novelli
    cuori che non conoscon la rotta
    e poco sanno di un mare in tempesta
    trasformando sventura... in felice approdo
    voi, cuori nobili... io invoco...
    voi che non conoscete... l`indifferenza.
  • sılɐɹʇsnɐ snɐʞ il 17/02/2014 09:58
    ottimi concetti...
  • sılɐɹʇsnɐ snɐʞ il 17/02/2014 09:58
    con qualche correzione ortografica e grammaticale sarebbe ancora più bella!
  • Anonimo il 15/02/2014 20:07
    molto bella complimenti
  • gianni castagneri il 15/02/2014 17:12
    bella!... e' la vita, soprattutto la vita dei giorni nostri, cosi' volutamente difficile da vivere...