username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Non avere paura

non temere
l'odierna infelicità

se per il momento
non godi del primaverile tepore
e un rigido inverno
t'imprigiona nel suo freddo.

Non temere
le brucianti lacrime
che copiose scendono
arrestando i battiti del tuo cuore.

Non sentirti un fallito
se non puoi recitare la tua parte
e resti in disparte dietro le quinte

se hai perso
la corsa solita
su quel treno affollato

e sconsolato siedi
al margine della strada maestra
ad osservare
i carri allegorici del carnevalesco
vivere colmi di gente mascherata.

Non temere
per la parola avvizzita
sul tuo diario.

Abbi fede!

Verrà il sole
e scioglierà il tuo ghiaccio

gente amica
saprà applaudirti
sul tuo palcoscenico

riprenderai
la corsa sul tuo treno

e coglierai l'essenza di visi puliti
senza più maschere.

Vedrai che tornerai
a sorridere
all'alba del nuovo giorno
e la tua parola
riprenderà le ali
per volare
e sarai...
sarai anche tu un poeta!

 

3
6 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 17/02/2014 06:09
    Un invito all'ottimismo e alla speranza di giorni migliori espresso con splendidi versi dolci e delicati dettati dal cuore. Tvb cara amica!
  • Vincenzo Capitanucci il 17/02/2014 03:18
    Bellissima L'Or... nessun carro di carnevale Ti schiaccerà sotto le sue ruote.. Tu continua a volare.. e sarai Poeta...
  • Anonimo il 16/02/2014 21:37
    Bella e sentita piaciuta molto!!!!
  • Centrone Stefano il 16/02/2014 17:04
    Carissima amica Loretta, non c'è bisogno che un povero scribacchino come me commenti o faccia una recensione a questa tua bella poesia.
    Le hai dato la forma giusta per far sì che diventi una delle poesie più apprezzate di questo sito.
    Bellissima davvero!!
  • Rocco Michele LETTINI il 16/02/2014 11:43
    Hai lasciato un insegnamento psicologico dettato dal cuore... LA MIA LODE LORY...

6 commenti:

  • Tore Martino il 16/02/2014 23:25
    Un brano dolcissimo e ricco d'intenso bene verso una persona cara che in solitudine cerca di ritrovare la speranza di tempi migliori, scritta davvero bene complimenti.
  • Alessandro il 16/02/2014 17:25
    L'infelicità è ancora più intensa se temuta. Riflessione interessante.
  • Alessio il 16/02/2014 16:58
    mi è piaciuta molto
  • Caterina Russotti il 16/02/2014 13:03
    Aspetterò con ansia la mia primavera! Grazie Loretta. Tvb anch'io.
  • gianni castagneri il 16/02/2014 11:57
    che bella questa lode alla speranza!
  • Chira il 16/02/2014 11:28
    Incitamento poetico alla positività, a far passare i momenti "no" che ci sono per tutti... dopo la notte splende il giorno Lory e tu lo canti come sempre in modo autentico e col cuore. Tvb.
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0