accedi   |   crea nuovo account

Si apre una catastrofe

Ombreggia nella mia mente
uno strano pensiero
che svolazza libero
fra tanti altri.
Serpeggia nella mia gola
una parola sola
che aiuta il resto
a farsi senso.

Nel mio petto
si accende una miccia,
si apre una catastrofe
d'emozioni e luci.
Ovunque in corpo
esplodono scintille
maturano uragani
che pronti, si staccano
dall'albero.

Resterò viva,
sveglia
sognante.

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 19/02/2014 00:09
    Un pensiero che svolazza nel cervello, che prende corpo e ci fa esplodere di entusiasmo. Lo stesso entusiasmo che ci offre un gioco di luci di fuochi pirotecnici a cui l'autrice vuole forse fare cenno.
  • Alessandro il 18/02/2014 22:57
    Un pensiero fisso che smuove ogni neurone, ammaliando la mente e togliendo il sonno. Apprezzata

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 04/03/2014 08:35
    Resterai viva, attaccata alle radici di quell'albero che ti sostiene. Bella la catastrofe, incredibile l'uragano, affascinanti quelle scintille che fanno esplodere sentimenti ed emozioni.
    Piacevolissima da leggere questa tua.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0