PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fantasiose camere

Incassato, come Pietra preziosa Marzolina

Nel solco d'un desiderio sognato,
sicuramente lì, dove le lacrime del cielo
affidano le sue viscere alla notte

e i suoi gomiti, sgretolati da smisurato indugio.



In aree di fantasiose camere
rifilo il tuo breve tempo, fra tre strofe,
un sonetto e due parole.


L'occhiata all'istante di transito

sul viale, d'esistenza, d'uscio
è intenso l'affanno che zampilla

nel giaciglio dell'emissario,
dove soggiorna e
ombreggia
come piumaggio di gabbiani svagati.

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 19/02/2014 03:43
    Solo la fantasia a volte riesce a trasmetterci istanti che rallegrano il nostro io... PIACIUTA NELLA SUA SEQUELA... ANCHE SE CERTI DESIDERI RESTAANO SOLO ILLUSIONI... E LA VITA SI VESTE DI AMAREZZE...
  • Anonimo il 19/02/2014 00:04
    Ci sono troppi riferimenti direi quasi "lagunari". Forse un fiume che scorre e che crea fantasiosi paesaggi nel nostro io. Insomma un bel tema per una prova di assunzione in un posto dove la fantasia è necessaria per creare composizioni scenografiche.

1 commenti:

  • Alessandro il 18/02/2014 23:11
    Molto visionaria, una solitaria astrazione fra quattro mura.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0