accedi   |   crea nuovo account

Anonimi alcolisti

eri
grappolo d'uva
serotino frutto
del mio settembre.

Spremitura
di dolci acini
le tue parole
le tue promesse
fecero di te
vino novello
ad inebriarmi
il cuore.

Nel lungo tempo
del nostro volerci bene
divenisti vino rosso
di corposa passione
ad alta gradazione
alcolica
tanto che
amandoti alla follia
ti bevvi fino
a divenire sbronza.

Nell'ebbrezza
di ubriachi sogni
offuscata la mente
persi il senso della realtà

fino al risveglio
in quel gelido mattino
quando
evaporati
gli alcolici fumi
il tuo addio parlò chiaro
e mi ritrovai zingara
a mendicare
sulla strada dell'amore perduto
sputando il tuo aceto.

E da allora
più non accosto
le labbra alla coppa dell'amore.

Ferita
preferisco per il momento
rimanere sobria
per non subire altro dolore...

membro onorario
dell'anonima alcolisti.

 

1
6 commenti     6 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesco Andrea Maiello il 24/02/2014 19:44
    L'amore è come il vino, dall'ebbrezza, all'amarezza... alla cirrosi alcolica! Complimenti
  • Caterina Russotti il 24/02/2014 17:02
    Ubriachi d'amore? Già finita la " sbronza" sai che mal di testa?!?
    Bellissima ed originale poesia
  • Giulia Aurora il 24/02/2014 16:27
    tema scottante trattato con grande abilità veramente bella
  • Anonimo il 24/02/2014 14:56
    IL nascere e lo sfiorir dell'amore come le fasi del vino che può diventar acetoso e sfumare. Mirabile
  • roberto caterina il 24/02/2014 08:24
    Il paragone dell'amore al vino, alle sue ebbrezze e alle sue delusioni viene vissuto quasi con garbo pur nel sarcasmo di un finale non voluto...
  • Rocco Michele LETTINI il 24/02/2014 08:07
    Alcolisti d'amore... Mirabile e originale poesia...

6 commenti:

  • Fabio Mancini il 24/02/2014 15:37
    Le prime due strofe mi piacciono di più, perché sei bravissima a parlar d'amore (quello vero e poetico!). Ciao, Poetessa! Fabio.
  • karen tognini il 24/02/2014 11:06
    Molto molto bella e vera... si rimane storditi a vita da troppo di-vino amore...
  • Anonimo il 24/02/2014 08:23
    Intensa metafora su un amore che dopo l'ebbrezza svanisce ed evapora come alcool. Bravissima come sempre!
  • Anonimo il 24/02/2014 08:10
    similitudine azzeccata, poesia molto molto bella... bravissima come sempre
  • Anonimo il 24/02/2014 08:09
    meravigliosa... intensa metafora, versi forti che prendono il cuore sempre brava poetessa tvb
  • loretta margherita citarei il 24/02/2014 07:56
    ho fatto un errore nel titolo, chiedo scusa

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0