username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Lontan 'ove pare limpido il mar

Lontan 'ove pare limpido il mar
le acque stabili cedon la pelle
dinnanzi al manto spoglio di stelle
solo per poter la Quiete amar.

Teme di pianger al solo ascoltar
nate or' le nere piante gemelle,
ogni fiore al vento è ribelle
cosicché Calma prese a lacrimar.

Immobile luogo col batticuore,
ma la luce che niente ha veduto
come sempre sorgerà per il fiore

Il nero adagio sarà grigiore:
onde che tanto avete temuto
sarà la notte a perder colore.

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 25/02/2014 05:24
    sublime come sonetto... encomiabile come metafora di vissuto...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0