PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Personalità

Lo tracciar
co' la penna
lo meo pensier
mai muta,
né co' lo Scirocco,
né co' lo Maestrale,
e a coloro
che ne lo irto Cielo
ieri m'hanno arzato
e oggi ne lo girone
più infame
de lo Inferno
m'han gettato;
poco m'importa,
poiché so di Essere
e questo me consola.

 

0
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia Aurora il 03/03/2014 23:58
    aver coscienza di se in uno scritto d'autore
  • Vincenzo Capitanucci il 26/02/2014 23:48
    dai cerca di uscire da questo stato d'animo... Don Pompeo... come ben dici.. nessuno potrà toglierti l'essere...
  • Rocco Michele LETTINI il 26/02/2014 18:24
    Hai interpretato diligentemente quanto decantato...
  • Nicola Lo Conte il 26/02/2014 16:09
    Bravo... sapere di essere è l'unica cosa che davvero conta.

2 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 01/03/2014 22:17
    Questo è l'importante. Sapere chi essere, cosa essere. Bella.
  • roberto caterina il 28/02/2014 08:08
    Tanti auguri Don per un felice compleanno!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0