accedi   |   crea nuovo account

Non dirlo

Shhh
silenzio
dopo mezzanotte
non parlo
non cerco le botte
vedere un velo d'imbarazzo
strano dipinto astratto
sul tuo volto pettegolo
coinvolto e sconvolto
hai paura di venir punto
dal tuo stesso pungiglione.


Non dire di non dirlo
se vuoi dire un segreto
shhh... fai silenzio
poi basta!

È tutto un gioco dell'oca
tu persa pedina
starnazzi
tu che fai l'armadio
con gli scheletri degli altri
e non ti controlli...
in tanto siamo
tutti corrotti
tutti che bruciamo
sui roghi
delle pubbliche piazze.

La privacy su Facebook...
siamo allo stremo
sbandiamo
sbandiamo...
no,
non dirlo!

 

3
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 28/02/2014 23:28
    Ci vedo un delirio consapevole, in questo monologo che simboleggia lo smarrimento dell'uomo contemporaneo.
  • vincent corbo il 28/02/2014 06:18
    Il pettegolezzo amplificato dal progresso è una piaga alla quale tutti attingono con molto trambusto. Il tuo "shhh" mi ricorda Bjork.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0