PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sovrastami

Sovrastami
affinché mi rendo per te
un innocente tulipano.
Avvolgimi col tuo
ardente uragano,
svelami dai miei petali
e che io t'appaia
voglioso,
ansioso e ghiotto
d'inebriami di te.
Del tuo calore farne sapore per me,
del seno l'odore allentante da centellinare,
le proprie salive pronte a sorbire!

Sovrastami
sino a ricrearmi
di petali e a me serrarti,
è nell'intimo tuo celato
la chiave del desiderio mio scottante.
D'ogni prato abbandonato
ne faremo tempestoso
rifugio di passione,
varcato dall'impetuoso
sentimento nostro,
quel talento d'amore
che mai ci porterà
alla reciproca sazietà.

 

2
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Sergio Basciu il 01/03/2014 04:57
    Bella, appassionata, sensuale... Versi palpitanti... mi piace.. ciao
  • Alessandro il 28/02/2014 23:15
    Un uragano ardente che circonda il fragile tulipano senza distruggerlo. L'amore che unisce l'impossibile. Un accostamento riuscito.

3 commenti:

  • Anonimo il 01/03/2014 05:30
    Una poesia ricca di passione. Bellissima!
  • karen tognini il 28/02/2014 21:26
    Stupenda Francesco... una delizia per l'anima...
  • loretta margherita citarei il 28/02/2014 17:48
    molto intensa bella poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0