accedi   |   crea nuovo account

Il lato opposto del sentiero

Quel fiore?

inutile coglierlo
puoi sfiorare me,
abbracciami.

Il mare?

insipido è il suo sale
nel tuo corpo
se puoi cibarti di me.

La luna?

inane ora per te
ammirarla nel segno suo più alto,
c'è il profondo dei miei occhi per te.

Amore mio rifugiami in te,
braccami in questo eterno istante
e baciami qui.

Qui,
nel lato opposto
del sentiero.

Perché tra non molto andrò via,
di tanto in tanto ritornerò,
poiché ora ti sveglierai.

E il sentiero
principale dell'esistenza
ripercorrerai.

 

3
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 05/03/2014 19:51
    Profondo verseggiare molto bella...

3 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 03/03/2014 10:07
    Qui nel lato opposto del mio sentiero ci sei Tu... in quel fiore... in quel mare... in quella luna.. in ogni attimo in cui mi rifugio in Te... ci sei Tu... ed insieme ripercorriamo il sentiero dell'esistenza...
    ...
    splendida Francesco...
  • loretta margherita citarei il 02/03/2014 09:40
    intensa bella poesia bravo
  • karen tognini il 01/03/2014 18:56
    Bellissima Francesco.. intimo sentiero che porta amore eterno nel tuo cuore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0