accedi   |   crea nuovo account

ECO

Melodia, viaggia attraverso questo tempo.
Note dolci che si spandono,
raggiungendo l’eterno.
Nell’infinito viaggio sonoro
di questa musica,
di lei rimarrà l’Eco vagante:
l’ascolteranno le genti,
di lei parleranno e si stupiranno
di come l’aria è ancora pregna
di lei.
Solo vibrazioni nell’atmosfera,
Tuttavia dense e commoventi.
Nelle sere d’estate e nel vento di marzo
vivrai e mai cesserai d’esistere

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0