PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A piedi nudi di Donna

Sandali e polvere
sono sempre stati
compagni di viaggio

ma il destino
in questo interminabile pellegrinaggio nel tempo
o chi per lui

preferì far camminare
la donna a piedi nudi

tra petali di rose e spine di campo

 

5
3 commenti     8 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

8 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 07/03/2014 22:12
    Bellissima ode alla Donna... Meravigliosa Vincenzo!!
  • Anonimo il 07/03/2014 19:31
    Una contraddizione amara purtroppo.
  • stefano bonino il 07/03/2014 10:26
    Senza dubbio i tuoi versi si collegano con le difficoltà che spesso la donna va incontro in questa società che pur evolvendosi rimane sempre il dubbio che Lei cammina sempre in un campo di spine
  • roberto caterina il 07/03/2014 09:38
    Anche se le intenzioni sono quelle di legare il poem all'8 marzo mi piace l'idea del pellegrinaggio comune dove i piedi nudi sono le intuizioni che tutti, talvolta, possono avere.
  • Anonimo il 07/03/2014 09:37
    Un pellegrinare e una missione, è a compiere la donna
  • Rocco Michele LETTINI il 07/03/2014 07:49
    Un pensiero che sa di comprensione per il duro cammino che la donna affronta quotidianamente... Eh se sarebbero solo petali di rosa!
  • Sergio Basciu il 07/03/2014 07:16
    Bella, la donna, per come l'ho letta, vive a contatto diretto con la natura da cui riceve carezze o ferite senza protezioni isolanti, vive in modo più intenso.. così l'ho letta.. mi piace, ciao
  • Antonio Garganese il 07/03/2014 07:07
    Riflessione condivisa, le donne pagano di persona. Buona giornata.

3 commenti:

  • Anonimo il 07/03/2014 17:52
    Bellissima e condivisa Vincè.
    Grazie per averla scritta!
  • Anonimo il 07/03/2014 10:59
    Il cammino della donna nell'esistenza è particolarmente difficile, a volte incontra petali di rosa ma spesso spine. Bravissimo!
  • loretta margherita citarei il 07/03/2014 08:39
    vero, passano i secoli ma i pregiudizi verso le donne nn mutano, bravo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0