PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La morte è nel non vissuto

Quando
fra due felci azzurre
ed un tulipano viola
scoprirai l'eterno in Te

capirai
con tutto il tuo corpo

che la morte

il non mai

esiste soltanto nel non vissuto

 

3
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 08/03/2014 16:32
    E già Vincé, infatti sono tanti coloro che credono di vivere e non si s'accorgono d'esser già morti.
    Sempre unico e profondo!
  • Rocco Michele LETTINI il 08/03/2014 10:20
    Saggezza e sublim osservazione in un mirabile verseggio... FELICE GIORNATA
  • Sergio Basciu il 08/03/2014 08:06
    Bellissima.. questa idea della scintilla di immortalità sepolta, intrappolata in noi la sposo in pieno.. ne scrivo anch'io oggi.. siamo schegge divine impazzite, in un certo senso, e viviamo una non-vita un po' squallida.. grande.. ciao

5 commenti:

  • Anonimo il 08/03/2014 15:32
    Sempre profondo e grande Vincè!
    Condivido appieno il tuo pensiero!

    ... che la morte
    il non mai
    esiste soltanto nel non vissuto
  • Chira il 08/03/2014 10:51
    Si e si, la vita va vissuta nella sua interezza, in quello che ci porta di gioia e dolore! Buona giornata Vincenzo.
    Chiara
  • Anonimo il 08/03/2014 10:32
    Profonda riflessione la tua, Vincenzo!
  • leopoldo il 08/03/2014 08:49
    Vero Vincenzo, ne condivido il pensiero.
  • loretta margherita citarei il 08/03/2014 08:10
    verissimo complimenti cap

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0