PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cuore infantile

Donna, se c'è una risposta la sai solo tu,
l'amore che porti, l'amore che doni
che l'uomo colpisce, violenta ed uccide
non sa spiegare la furia assurda
che contro di te si ritorce, così sempre cruda.

Donna, non basta dire ora basta
se non si svela la vera ragione
che lacera il cuore e le tue membra,
quando la bestia della violenza
di colpo accende la sua ombra crudele.

Anche tuo padre, compagno, marito o fratello
chi ti percuote, violenta ed uccide
nasce da te, lo sai, come figlio
e l'amore che porti, l'amore che doni
è una lama sottile fra il troppo ed il niente.

L'amore cattivo che picchia, violenta ed uccide
è un paradosso di melma che tutto confonde
dove beffardo, galleggia, respira, nuota e s'immerge
non sente il peso delle catene di colpa e tormento,
per la sua mente immatura ed il cuore infantile.

Donna, da chi ti picchia, violenta ed uccide
ti puoi salvare se non resti più sola
se con l'amore che porti e che doni
chi nasce da te s'affranca e capisce
che sei una persona, unica, di certo non sua.

Chiediti e chiedi se il vero nemico della tua vita
è solo l'uomo violento che picchia
o è anche la donna, solidale a parole,
che poi nell'agire, immobile nicchia
e non capisce che questa sconfitta, non è solo tua,

Violenta e rovina la vita, il branco vile
ma l'amore che porti e che doni
difende quel figlio che non abbandoni,
dimmi, è ancora un bravo ragazzo
soltanto immaturo, ma dal cuore infantile?

Il tuo dolore non resta muto,
non tutti gli uomini sono dei vili,
sanno ascoltarlo e sanno capire
che non è giusto esser gentili
soltanto un giorno del mese di Marzo,
ma per il resto dei giorni a venire.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0