accedi   |   crea nuovo account

Animale d'istinto poco distinto

Vorremmo ai nostri istinti dar ben più alta natura,
sol perché con la radice in pugno d'illusione matura,
ma siam solo animali mangiati dalla fame che si liscian il pelo
col tempo a spettinarci, aspettando che cada il cielo.

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 10/03/2014 03:58
    in molti casi una bestia.. caro Simo.. aspettando che dal cielo gli cada una nuova coscienza... che lo faccia uscire dal regno animale.. per essere finalmente uomo nel Quarto Regno...

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0