accedi   |   crea nuovo account

Da qualunque a qualcuno

Sono un ragazzo qualunque agli occhi degli altri.
Posso essere importante per altre persone,
per qualche amico o familiare;
ma niente di più...
Sono un alunno qualunque, uno studente qualunque,
sono un conoscente qualunque;
ma niente di più...
Ma è solo quando sto con te che da qualunque divento qualcuno.
Tu mi fai possedere più autostima,
più grinta, più fiducia, più amore;
con l'emozione che sale...
Per gli altri qualunque,
per te qualcuno, a cui dare il tuo mondo,
a cui affidare il tuo corpo...
Da qualunque a qualcuno con uno schiocco di dita.
Mi fai camminare su nuove d'acciaio,
per non farmi sognare troppo.
Mi fai appoggiare a ruvidi spigoli,
ma sai sostenermi, come nessun altro.
Per te divento qualcuno e addio tutti gli altri.

 

2
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 22/03/2014 13:54
    Un serto dovuto per questa tua sublime!
  • Rocco Michele LETTINI il 10/03/2014 19:37
    Con la dolce metà non si è più un essere qualunque... l'amore fa diventare grandi per il sapore de l'affetto... FANTASTICA SEQUELA GIANNI
  • Caterina Russotti il 10/03/2014 18:37
    Meravigliosa.. un'autostima che nasce nella consapevolezza di essere amato e considerato. Deve essere una sensazione bellissima.

3 commenti:

  • roberto caterina il 10/03/2014 19:11
    è un amore bello quello che accompagna la sensazione di essere qualcuno, anzi è proprio l'amore, quando funziona, a fare sentire così...
  • gianni castagneri il 10/03/2014 18:25
    molto molto bella, con questo tuo stile asciutto... eppure dolce!
  • loretta margherita citarei il 10/03/2014 18:22
    tu x lei sei unico e speciale, piaciutissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0