username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Come un mistico io t'amo

Se tu per me fossi labbra voluttuose
e capelli disciolti,
sguardo sensuale che narra di un'attesa,
se tu non fossi la donna ch'io amo,
ma corpo rubato alla sua intimità,
allora io sarei un rapinatore e un falsario,
un predone che senza pudore,
ogni giorno va a rubare in casa propria
e poi racconta al mondo la sua onestà!
Invece io t'amo con la silente passione del mistico,
il quale senza calcolo s'abbandona anima e corpo
all'oggetto del proprio Amore
e così facendo si riscopre divinizzato.

 

1
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 19/04/2014 15:42
    Un amore vero, vissuto in pienezza, che rende il rapporto pulito in ogni suo aspetto.
    Molto bella!
  • Anonimo il 10/03/2014 20:04
    Adorare una donna, farla dea per sentirsi un dio.
    Amore puro come il mio per la mia moto.

5 commenti:

  • Dolce Sorriso il 24/05/2014 21:28
    che bello... una poesia che parla di te, d'amore puro e sincero.
    Bravo.
  • Ugo Mastrogiovanni il 18/05/2014 18:02
    Il modus vivendi del poeta è operante e attuale, un punto fermo con un inizio senza termine; perciò questa poesia dovrebbe essere presa come un esempio della vita in due, come fine unico dell'uomo compagno e amante insieme.
  • Fabio Mancini il 11/03/2014 21:39
    Grazie, Chira. Anch'io sono stato fortunato! Ma se non ci fosse l'Amore nel mio cuore, non riuscirei a scrivere nulla! Un sorriso buono per te. Fabio.
  • Anonimo il 11/03/2014 05:26
    Una bellissima poesia di un amore puro verso una donna vista come una dea.
  • Chira il 10/03/2014 19:38
    La tua donna sa quanto è fortunata ad avere il tuo amore?! Auguri ad entrambi e... la poesia è da brividi di emozione.
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0