PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Etere grigio

Sento il peso di questi giorni
mi sono affacciato in punta di piedi
per amare il verbo che uniscono i poeti
in questo etere grigio.

Leggo solo faide e ripicche
astio incontrollato
isterismo e turpiloqui
ma siamo poeti?

Grigia è la mia anima
che ama dileguarsi
da tanta distanza
che è la poesia.

 

2
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesco Andrea Maiello il 18/04/2014 05:34
    Un etere grigio da illuminare se... con lo spirito nasce il pensiero, con la coscienza sboccia l'amore e con l'anima spunta quel fiore che ti regala la vita nei suoi colori e te la profuma dei suoi valori!
  • Vincenzo Capitanucci il 11/03/2014 15:52
    insomma Stefano... sei appena arrivato... e non Ti offriamo veramente un bello spettacolo...

    ... molto bella... grigia è la mia anima... quando vede la poesia... dileguarsi..
  • Rocco Michele LETTINI il 11/03/2014 13:52
    Una sequela diligentemente decantata che evidenzia quanto il nostro sentimento sta perdendo in poesia, e l'animo non ha più parole per esprimerla...

    Leggo solo faide e ripicche
    astio incontrollato
    isterismo e turpiloqui
    ma siamo poeti?
    SAGGIA QUARTINA... CHE INVITA A MEDITARE...

  • frivolous b. il 11/03/2014 13:49
    diciamo che non siamo poeti... ci proviamo e basta... e qui sta ahimè il dramma!... ovviamente solo secondo me

1 commenti:

  • loretta margherita citarei il 11/03/2014 16:11
    ti do ragione, spero che tutto torni alla normalità quanto prima, 1 abbraccio fraterno

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0