PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cigolanti ingranaggi

A cosa può rivolgersi
una penna silenziosa
quando le parole e le lettere
affogano in abissi senza fine?

Con quale coraggio, il poeta,
può fissare il giorno indescrivibile?

Le parole diventano cigolanti ingranaggi
e solo i tessuti dei raggi solari
o le nubi in cieli stellati
hanno il potere, e l'onore,
di dar voce alla bellezza.

E cosa può fare il cielo
quando anche la sua poesia
perde il potere e il colore?

Tu, rendi vani i tramonti,
sorridimi in eterno e sarà il vuoto.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti: